martedì 10 maggio 2016

Ambra Angiolini: "Resto a vivere a Brescia per amore...."

Resterà a vivere a Brescia, la città dove si è trasferita 14 anni fa per amore (di Renga, ndr), almeno per ora e lo farà sempre per amore, dei suoi figli questa volta. Così Ambra Angiolini si racconta, forse per la prima volta dalla fine della sua storia con Francesco Renga e torna sui social con scatti e frasi, come quella pubblicata pochi giorni fa, citando Bukovski: "Si erano dichiarati guerra mentre con gli occhi facevano l'amore", che lascia spazio a tante interpretazioni....




"Sono andata a Brescia per amore, un amore folle. Continuare a restare a Brescia è comunque amore...." dice Ambra all'amico Massimo Giletti di cui è ospite nella sua Arena (un mese fa lo era stato Francesco Renga, ndr). "E' anche un po' la mia città, ci vivo da 14 anni, mi ha portato a fare un percorso difficile e molto profondo. Ma bisogna essere lucidi: i miei figli sono cresciuti lì e quando succedono delle cose devi fare scelte senza pensare solo a te. Non sono scelte difficili, io ricevo tanto da loro. E' anche questa una sfida nuova e penso di poter vincere perché non sono io e basta". A dire il vero, se fosse per lei probabilmente tornerebbe nella sua Roma, come fa capire durante l'intervista, ma per ora i figli sembrano venire prima di tutto. Della sua love story finita non parla, anzi appare anche imbarazzata e a disagio. Non è ancora il momento forse. Intanto a quasi 40 anni l'ex ragazzina di Non è la Rai, dai più etichettata come "il nulla che avanza", può vantare un curriculum invidiabile. Da un David di Donatello per Saturno Contro ad una consolidata carriera teatrale. L'amore? Quello per i figli resta immutato, per il resto sarà il tempo a parlare.

Post più popolari